calculator-385506_640

Lo strumento della cessione del quinto dello stipendio o della delega di pagamento per contrarre un finanziamento è uno strumento molto diffuso, soprattutto tra i dipendenti pubblici. Tuttavia, non molti sanno che in caso di estinzione anticipata di un contratto di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio (o delegazione di pagamento), il cliente ha diritto alla restituzione, oltre che degli interessi non corrisposti, di una quota parte dei costi previsti nel contratto e versati al momento della sottoscrizione.

Molto spesso accade che, in sede di conteggio estintivo, l’istituto bancario o la finanziaria erogante non restituiscano correttamente tali costi, i quali vengono trattenuti indebitamente. Si tratta di somme consistenti, a volte anche di diverse migliaia di euro, di cui il cliente ignora totalmente l’esistenza.

In virtù dell’esperienza acquisita nel tempo, offriamo ai nostri clienti la possibilità di recuperare tutte le somme loro dovute.

Il nostro operato si concretizza attraverso un’attenta analisi della documentazione contrattuale, cui viene abbinata una mirata azione legale che consente di ottenere, con successo, la restituzione dei costi indebitamente trattenuti dagli istituti di credito.

Per maggiori informazioni o chiarimenti puoi scriverci all’indirizzo info@priba.it oppure utilizzare l’apposito form presente nella home page.